ablazione con radio-iodio

lug52021

Ptc a rischio basso o intermedio-basso, uso selettivo del radioiodio per ablazione del residuo

L'incidenza dei tumori della tiroide è in progressivo aumento e la grande maggioranza di questi è rappresentata dal carcinoma papillifero (PTC), che ha generalmente un comportamento poco aggressivo, indolente e conseguente bassa mortalità....
transparent
Carcinoma tiroideo avanzato, nuova opzione terapeutica disponibile in Italia

lug62016

Carcinoma tiroideo avanzato, nuova opzione terapeutica disponibile in Italia

L'Agenzia Italiana del Farmaco ha riconosciuto una nuova opzione terapeutica destinata ai pazienti affetti da cancro tiroideo avanzato refrattario allo iodio radioattivo (RR-DTC). Si tratta di lenvatinib (Lenvima) che è ora disponibile anche in...
transparent

apr202016

L’impiego prolungato a basse dosi di tireostatici nel trattamento del morbo di Basedow

La terapia dell'ipertiroidismo nel morbo di Basedow (MB) può utilizzare tre possibili opzioni: farmaci, tiroidectomia, iodio radioattivo (RAI). Il tipo di trattamento va individualizzato, valutando attentamente il rapporto rischio-beneficio delle...
transparent

apr82016

Linee guida ATA sul carcinoma tiroideo - La strategia di sorveglianza a lungo termine

Nei pazienti sottoposti a tiroidectomia totale (TxT) o "near total" ed eventuale successiva ablazione con radio-iodio (RAI), lo scopo del follow-up è individuare quelli liberi da malattia (la grande maggioranza di essi) e rassicurarli, poiché...
Non sei ancora iscritto?     REGISTRATI!   >>


chiudi