Acqua

mar112022

Dolore addominale, bastano acqua e zucchero perché diminuisca

In uno studio pubblicato su JAMA Pediatrics, il dolore provato da bambini e adolescenti colpiti da sindrome dell'intestino irritabile o dolore addominale funzionale è diminuito con l'assunzione, in pratica, di sola acqua e zucchero. Un placebo...
transparent

lug242020

Decalogo estate sicura della Sipps: mangiare sano, ma soprattutto bere tanta acqua

Bere la quantità necessaria di acqua è importante, soprattutto per i bambini, soprattutto in estate. Ma i genitori, spesso preoccupati, non sempre sanno come fare per invogliargli ad assumerne di più. Ciò che andrebbe evitato...
transparent
Monitoraggio del Sars-Cov-2 attraverso le acque urbane. Parte il progetto dell’Iss

lug102020

Monitoraggio del Sars-Cov-2 attraverso le acque urbane. Parte il progetto dell’Iss

Prende il via il progetto di sorveglianza epidemiologica di Sars-Cov-2 attraverso le acque reflue urbane , per fornire indicazioni sull'andamento epidemico e sull'allerta precoce di focolai nelle prossime fasi dell'emergenza. Il progetto dell'Istituto...
transparent
Covid-19, riabilitazione in acqua. Documento congiunto Aifi-Anik

lug22020

Covid-19, riabilitazione in acqua. Documento congiunto Aifi-Anik

A completamento del Documento quadro sulla Rimodulazione degli interventi fisioterapici nell'emergenza Covid-19, aggiornato il 20 aprile, l'Associazione dei fisioterapisti italiani (Aifi) in collaborazione con Anik (Associazione nazionale idrokinesiterapisti)...
transparent
Coronavirus, Iss: acque di scarico spia di focolai epidemici. No rischi ma indicatore importante

apr222020

Coronavirus, Iss: acque di scarico spia di focolai epidemici. No rischi ma indicatore importante

«Il materiale genetico del virus Sars-Cov-2 può essere trovato nelle acque di scarico , permettendo quindi di usare questo tipo di campionamenti come "spia" della presenza di un focolaio epidemico». Lo comunica l'Istituto superiore di sanità...
transparent
Inquinamento da farmaci, nuovo studio evidenzia il rischio nelle acque

feb282019

Inquinamento da farmaci, nuovo studio evidenzia il rischio nelle acque

L'inquinamento da farmaci non è tra quelli più conosciuti, ma uno studio della Radboud University di Nijmegen, pubblicato da Environmental Research Letters, mostra che si tratta di un problema in drammatica crescita. I ricercatori olandesi...
transparent
Se la cistite si presenta spesso, bere abbondantemente può essere una soluzione

ott42018

Se la cistite si presenta spesso, bere abbondantemente può essere una soluzione

Secondo i risultati di uno studio pubblicato su JAMA Internal Medicine, bere più acqua può rappresentare una strategia antimicrobica efficace per prevenire la cistite ricorrente nelle donne in pre-menopausa ad alto rischio di recidiva che...
transparent
L’appello della Simg: bisogna bere di più

gen242014

L’appello della Simg: bisogna bere di più

Gli italiani sanno che la quantità di liquidi che devono essere introdotti quotidianamente nell’organismo è di due litri, ma si fermano al 50%. Ieri, nel presentare a Milano i risultati di Liz (Liquidi e zuccheri in Italia), uno studio condotto su duemila...
transparent

set62012

Ers 2012, fumo e patologie correlate al centro dei lavori

Si è appena concluso a Vienna il congresso annuale della European respiratory society che ha dedicato ampio spazio al fumo e alle patologie fumo correlate e alle opzioni per la disassuefazione. In particolare si conferma il ruolo predittivo del fumo nella...
transparent

giu192012

Acque balneabili, per il Ministero migliora la qualità

Migliora la qualità delle acque di balneazione italiane: nel 2011 le località che hanno superato i controlli regionali (monitoraggio dei valori con prelievi da aprile a settembre) sono cresciute del 7,3% rispetto all’anno precedente
Non sei ancora iscritto?     REGISTRATI!   >>


chiudi