Archivio Endocrinologia33

set142022

Diabete mellito e fibrosi polmonare idiopatica, indizi di una possibile associazione

È chiara l'associazione tra diabete mellito (DM) e danno vascolare cronico di alcuni organi, quali rene, retina, cuore e vasi sanguigni; sono invece meno note le possibili complicanze a carico del polmone, in particolare infiammazione e fibrosi cronica....
transparent

set142022

Riscontro autoptico di carcinoma papillare della tiroide, prevalenza stabile in tutte le fasce d’età

Un gruppo di ricercatori della University of Wisconsin-Madison (USA), guidati da Natalia Arroyo del Dipartimento di Chirurgia, ha condotto una meta-analisi di studi autoptici per studiare come la prevalenza del carcinoma papillare della tiroide (PTC)...
transparent

lug272022

Salute dell’osso nel carcinoma prostatico, valutazione e interventi

Il carcinoma della prostata è una patologia che, attraverso vari stadi, va dalla forma ormono-sensibile a quella ormono-resistente. «Il gold standard terapeutico del carcinoma prostatico ormono-sensibile (HSPC, hormone sensitive prostate cancer...
transparent

lug272022

Acromegalia, sicurezza di gamma-knife in termini di effetti avversi neuro-cognitivi a lungo termine

La radioterapia (RT) rappresenta una strategia terapeutica per diverse patologie ipofisarie, tra cui gli adenomi GH-secernenti, a cui ricorrere in caso di fallimento di altri trattamenti (Melmed S, et al. Nat Rev Endocrinol 2018). «Il posizionamento della...
transparent

lug272022

Possibile associazione tra ridotti livelli testosterone ed eventi cardio-vascolari, giudizio ancora sospeso

Nell'uomo, dopo i 30 anni, i livelli plasmatici di testosterone (T) si riducono dell'1%/anno, mentre a partire dai 40 anni gli eventi cardio-vascolari (CV) aumentano con il progredire dell'età. Resta tuttavia da dimostrare se i valori bassi di...
transparent

lug272022

Ruolo protettivo anti-COVID-19, un nuovo effetto pleiotropico di metformina?

La metformina, uno dei primi ipoglicemizzanti orali ancora tutt'oggi largamente diffusa, è da tempo associata a una serie di effetti "pleiotropici": ne sono stati descritti potenziali effetti protettivi nei confronti di numerose altre patologie,...
transparent

lug272022

Farmaci antitiroidei sospesi all’inizio della gravidanza in donne con ipertiroidismo di Graves: i risultati di un preliminare studio prospettico

L'uso di farmaci antitiroidei (ATD) comporta un potenziale rischio di effetti teratogeni. Per le donne con ipertiroidismo ben controllato con una bassa dose di ATD, la sospensione del farmaco in gravidanza è raccomandata dalle linee guida mediche...
transparent

lug272022

Rischi e benefici derivanti dall’uso dei contraccettivi orali, ampia revisione di meta-analisi

Nonostante l'uso dei contraccettivi ormonali (CO) sia in costante aumento, le evidenze riguardo al rischio di eventi avversi (EA) non sono supportate da dati clinici univoci. «In una recente revisione di 310 articoli su uso dei CO e rischio di EA, solo...
transparent

lug132022

Insufficienza surrenalica primaria, maggiore rischio di mortalità con prednisolone rispetto a idrocortisone

Il trattamento di scelta nei pazienti con insufficienza surrenalica è solitamente l'idrocortisone a rilascio immediato, assunto al dosaggio di 15-25 mg suddivisi in 2-3 dosi giornaliere per imitare il ritmo circadiano del cortisolo (Bornstein SR,...
transparent

lug132022

Paratiroidectomia negli anziani con iperparatiroidismo primitivo associata a minore rischio fratturativo

L'iperparatiroidismo primitivo (IPP) è la causa più frequente di ipercalcemia cronica e colpisce prevalentemente la popolazione adulta e anziana. L'incidenza di tale patologia aumenta con l'avanzare dell'età, in particolare tra i...
transparenttransparent
Non sei ancora iscritto?     REGISTRATI!   >>


chiudi