Archivio Endocrinologia33

apr272022

Trattamento con ormone della crescita nell’infanzia, basso rischio assoluto di eventi cardio-vascolari

Le interazioni fra ormone della crescita (GH), insulin-like growth factor (IGF)-1 e cuore sono complesse (Caicedo D, et al. Int J Mol Sci 2018). «Il GH riveste un ruolo importante nello sviluppo del cuore nella vita fetale e ha un ruolo nel mantenimento...
transparent

apr272022

Ipofisite, patologia rara con ampio spettro di processi patogenetici e incidenza in crescita

L'ipofisite è una malattia infiammatoria dell'ipofisi, dovuta a processi patogenetici autoimmuni, infiltrativi, infettivi, neoplastici o talvolta sconosciuti. È una patologia rara, con una prevalenza complessiva stimata che varia dallo 0.2% allo...
transparent

apr272022

Ipotiroidismo indotto dal trattamento con quetiapina, dai sintomi alla gestione clinica

Le anomalie tiroidee sono conseguenze documentate del trattamento con quetiapina (antipsicotico atipico indicato nel trattamento di schizofrenia, disturbo bipolare [BD], episodi maniacali di entità da moderata a grave nel BD, episodi depressivi...
transparent

apr272022

Masterclass in obesity treatment, un corso di alta formazione per la gestione a 360° dell’obesità, in termini sia endocrinologici che di approccio multi-disciplinare

Anche le malattie non trasmissibili possono diventare pandemiche e comportare gravi problemi di salute pubblica e un grosso aggravio di costi per i sistemi sanitari.Un caso emblematico, e sempre più preoccupante per la sua crescente diffusione,...
transparent

apr132022

Approccio integrato per la gestione del rischio cardiovascolare nella popolazione transgender

Recenti pubblicazioni evidenziano che persone con disforia/incongruenza di genere presentano un aumentato rischio cardio-vascolare (CV) rispetto ai coetanei cisgender (Seal LJ. JRSM Cardiovasc Dis 2019). In particolare» ricordano Andrea Delbarba , SSVD...
transparent

apr132022

Basedow, anticorpi anti-recettore del TSH dopo tiroidectomia totale o radio-iodio

Gli anticorpi anti-recettore del TSH (TRAb) sono cruciali nell'eziopatogenesi del morbo di Basedow e, oltre a definire la diagnosi, rappresentano un affidabile fattore prognostico di malattia, essendo anche potenzialmente in grado di prevedere una possibile...
transparent

apr132022

Associazione tra pre-sarcopenia, obesità addominale e calcificazioni coronariche. Studio di registro

L'aterosclerosi subclinica, caratterizzata dalla presenza di calcificazioni delle arterie coronarie (CAC), è un predittore dello sviluppo di cardiopatia ischemica clinicamente manifesta e di futuri eventi avversi cardiovascolari (CV) (Greenland...
transparent

apr132022

Malattia di Cushing, metanalisi sull’efficacia delle terapie farmacologiche disponibili

La chirurgia trans-sfenoidale è la terapia di scelta nella malattia di Cushing. Il trattamento farmacologico è indicato in pazienti con: a) persistenza o recidiva di malattia dopo intervento chirurgico; b) contro-indicazioni alla chirurgia;...
transparent

apr132022

Carcinoma differenziato della tiroide, rischi e benefici della sorveglianza attiva rispetto alla chirurgia

La sorveglianza attiva è stata proposta come strategia di gestione appropriata per il carcinoma differenziato della tiroide (DTC) a basso rischio avendo una prognosi tipicamente favorevole. Una recente revisione sistematica ha confrontato la sorveglianza...
transparent

apr132022

Controllo glicometabolico: peggiora dopo infezione da SARS-CoV-2

Il diabete mellito (DM) è una delle principali comorbilità associate a COVID-19 e studi preliminari hanno evidenziato un'elevata prevalenza di iperglicemia nei pazienti affetti da tale patologia. «Analoghe evidenze erano state precedentemente...
transparenttransparent
Non sei ancora iscritto?     REGISTRATI!   >>


chiudi