Archivio Endocrinologia33

mar302022

Cateterismo delle vene surrenaliche nell’iperaldosteronismo primario, quali i limiti quali i vantaggi

L'iperaldosteronismo primario (IP) è la causa più frequente di ipertensione endocrina, con una prevalenza tra il 5-20% fra i pazienti ipertesi, ed è associato a un elevato rischio cardio-vascolare (CV), dovuto agli effetti deleteri...
transparent

mar302022

Tumore differenziato della tiroide, quando optare per la lobectomia o la tiroidectomia totale

La strategia chirurgica per i pazienti affetti da carcinoma differenziato e unifocale della tiroide rimane un argomento controverso. «Nel caso di tumore intra-tiroideo, con diametro < 4 cm, assenza di noduli contro-laterali e assenza di linfonodi sospetti...
transparent

mar302022

Carcinoma surrenalico, la determinazione dell’esposizione ottimale al mitotane

Il carcinoma del cortico-surrene (CCS) è una neoplasia rara (incidenza 0.5-2.0 casi per milione di abitanti/anno) con prognosi eterogenea ma spesso infausta (tasso medio di sopravvivenza a 5 anni 16-47%, nel caso di tumore metastatico 5-10%) (Stigliano...
transparent

mar302022

Carcinomi differenziati della tiroide radioiodio-refrattari, confronto tra dosaggio standard e ridotto di lenvantinib

La maggioranza dei carcinomi differenziati della tiroide (DTC) ha una prognosi molto favorevole, tuttavia nel tempo il 5-10% dei pazienti sviluppa una malattia metastatica e circa i due terzi di questi diventano refrattari al radioiodio (RR-DTC). «In...
transparent

mar302022

Patologia autoimmune della tiroide frequente comorbilità della malattia di Addison

La patologia autoimmune della tiroide è la comorbilità endocrina più comune nella forma autoimmune di Addison (AAD), ma mancano indagini dettagliate sulla prevalenza e sul decorso clinico. Un recente studio, basato sul Registro nazionale...
transparent

mar302022

Le appropriate misure di prevenzione dei danni da radiazioni in caso di incidenti nucleari

I tragici eventi in Ucraina e i combattimenti che hanno avuto luogo intorno alla centrale di Chernobyl hanno suscitato il timore di un incidente alle centrali nucleari e spinto una moltitudine di persone, sia all'estero che nel nostro paese, all'acquisto...
transparent

mar162022

Esiti a lungo termine della lobectomia per cancro della tiroide

Le linee guida dell'American Thyroid Association (ATA) suggeriscono che una lobectomia può essere sufficiente per trattare pazienti a rischio da basso a intermedio con tumori tiroidei ≤40 mm, senza estensione extra-tiroidea o metastasi linfonodali....
transparent

mar162022

Gestione della sindrome dell’ovaio policistico, il ruolo di nutraceutici e integratori alimentari

I nutraceutici, inquadrati dalla legislazione italiana nella categoria degli integratori alimentari, sono definiti come componenti bioattivi derivati da alimenti, in grado di esercitare un effetto benefico su una specifica funzione dell'organismo (Ministero...
transparent

mar162022

PCSK9-inibitori: prescrizione autorizzata anche per l’endocrinologo

Con efficacia dal 30 gennaio 2022, anche l'endocrinologo è stato autorizzato come prescrittore di alirocumab (Praluent) ed evolocumab (Repatha). Lo ricordano Francesco Tassone e Olga Eugenia Disoteo , della Commissione AME (Associazione Medici...
transparent

mar162022

Carcinoma papillare della tiroide, quali valori di TSH mantenere post-lobectomia?

Le evidenze scientifiche relative ai livelli ottimali di TSH dopo lobectomia per carcinoma papillare della tiroide (PTC) sono scarse. Le linee guida (LG) ATA del 2015 suggerivano di mantenere il TSH nella metà inferiore dell'intervallo di riferimento...
transparenttransparent
Non sei ancora iscritto?     REGISTRATI!   >>


chiudi