Ricerca   |    Topic attivi   |    Accedi all'area riservata

Logo Medikey
icona
Per accedere è necessaria l'iscrizione a Medikey

 


La gestione del riconoscimento dell'operatore della salute e la trasmissione e archiviazione delle relative chiavi d'accesso e dei dati personali del professionista della salute avviene mediante la piattaforma Medikey® nel rispetto dei requisiti richiesti da
Il Ministero della Salute (Circolare Min. San. - Dipartimento Valutazione Farmaci e Farmacovigilanza n° 800.I/15/1267 del 22 marzo 2000)
Codice della Privacy (D.Lgs 30/06/2003 n. 196) sulla tutela dei dati personali





Convenzione, i pediatri criticano la bozza: no ad Aft come reparti e a referenti-primari
Administrator
#1 Inviato : lunedì 13 giugno 2016 07:48:35(UTC)
Rank: Administration
Messaggi: 8.465

CONVENZIONE, I PEDIATRI CRITICANO LA BOZZA: NO AD AFT COME REPARTI E A REFERENTI-PRIMARI


«Ho visto la bozza della nuova convenzione di medicina generale. Quel testo fa paura. Se sul tavolo dei pediatri arriverà un impianto simile, in cui si ragiona per analogia ai Mmg, per conto nostro la trattativa non partirà neppure. Non accettiamo ambiguità in partenza». Giampietro Chiamenti presidente del sindacato dei pediatri Fimp è molto critico sulla piattaforma Sisac uscita in questi giorni su alcuni media, la sua uscita segue temporalmente quella di Giacomo Milillo...

Per leggere l'intero articolo cliccare qui

Anna Maria Marino
#2 Inviato : lunedì 13 giugno 2016 07:48:39(UTC)
Rank: Newbie
Messaggi: 6
Finalmente le parole giuste! Chi ha scelto di essere Pediatra di libera scelta, cioè di essere un libero professionista in convenzione con il SSN, non può assolutamente accettare di diventare tutt'altra cosa. Un plauso a Giampietro Chiamenti.
Anna Maria Marino
#3 Inviato : lunedì 13 giugno 2016 07:48:42(UTC)
Rank: Newbie
Messaggi: 6
Finalmente le parole giuste! Chi ha scelto di essere Pediatra di libera scelta, cioè di essere un libero professionista in convenzione con il SSN, non può assolutamente accettare di diventare tutt'altra cosa. Un plauso a Giampietro Chiamenti.
Anna Rita Ecca
#4 Inviato : lunedì 20 giugno 2016 23:18:36(UTC)
Rank: Newbie
Messaggi: 1

Nella nostra professione quello di cui abbiamo meno bisogno è un primario che ci dica cosa fare come svolgere il nostro lavoro.

Visto che per scelta o per destino ma oramai radicato nella nostra mentalità siamo dei liberi professionisti che dedichiamo anche con passione ma in completa autonomia ,a volte inficiata da qualche capoccione dell'Asl che tutto sa fare tranne che il medico, la nostra professione. Pensate che alle soglie dei 60 anni si forma un aggregazione dove c'è, e potrebbe essere anche un giovanetto appena laureato perché c'ha qualche conoscenza nei posti giusti, che ci vieni a sindacare quando e come dovremmo fare noi le nostre ore di lavoro se abbiamo fatto bene abbiamo fatto male a suo giudizio giusto o sbagliato che sia. Va a finire che ci faremo ulteriormente il sangue acido oltre a tutte le varie incombenze che possono esserci derivate dai pazienti non sempre simpatici. Possibile che per far quadrare i conti e dare qualche contentino economico si rubare i soldi dei colleghi titolari e sostituti della Guardia Medica dove era contemplata un h24 serena e funzionale per i codici bianche/verdi e  si debba fare una manfrina colossale ammantandola di populismo esagerato e il cercando poi di lasciare senza realmente Assistenza fette intere di popolazione quelle meno abbienti da mezzanotte alle 8:00 del mattino. Io ho il doppio incarico e vi assicuro che nel quartiere dove svolgo la continuità assistenziale è un continuo arrivare in ambulatorio e al telefono di richieste di assistenza. Non so come farebbe questa povera gente a districarsi dalle posologia dei farmaci ha dolori più o meno intensi dalle 24:00 alle 8:00. Già il pronto soccorso scoppia in generale diamoci quest'altra mazzata così saremo tutti contenti che invece di andare avanti si torna indietro, tanto il culo se lo fa un medico non uno di loro. Penso che tutta questa pseudo riforma sia voluta solo per fregarsi i soldi della continuità assistenziale e darla ai massimalisti specialmente quelli legati ai sindacati che sicuramente si metteranno a fare i coordinatori delle AFT. A questo punto diventiamo dipendenti così almeno marchiamo malattia e ferie se ci rompiamo i c.....

Forum Jump  
Tu NON puoi inviare nuovi topic in questo forum.
Tu NON puoi rispondere ai topics in this forum.
Tu NON puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum.
Tu NON puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum.
Tu NON puoi creare sondaggi in questo forum.
Tu NON puoi votare nei sondaggi di questo forum.


chiudi