Ricerca   |    Topic attivi   |    Accedi all'area riservata

Logo Medikey
icona
Per accedere è necessaria l'iscrizione a Medikey

 


La gestione del riconoscimento dell'operatore della salute e la trasmissione e archiviazione delle relative chiavi d'accesso e dei dati personali del professionista della salute avviene mediante la piattaforma Medikey® nel rispetto dei requisiti richiesti da
Il Ministero della Salute (Circolare Min. San. - Dipartimento Valutazione Farmaci e Farmacovigilanza n° 800.I/15/1267 del 22 marzo 2000)
Codice della Privacy (D.Lgs 30/06/2003 n. 196) sulla tutela dei dati personali





Covid-19, Oms: Italia quarta per nuovi casi a livello globale. Per la mappa Ecdc ancora tutta in ros
Administrator
#1 Inviato : venerdì 13 maggio 2022 07:33:27(UTC)
Rank: Administration
Messaggi: 8.578

COVID-19, OMS: ITALIA QUARTA PER NUOVI CASI A LIVELLO GLOBALE. PER LA MAPPA ECDC ANCORA TUTTA IN ROSSO SCURO


Continua il calo dei casi e dei morti di Covid-19 a livello globale, a conferma di un trend iniziato a fine marzo. Nella settimana dal 2 all'8 maggio, sono oltre 3,5 milioni i nuovi contagi segnalati (-12% rispetto ai 7 giorni precedenti) e oltre 12mila i nuovi decessi (-25%), per un totale di oltre 514 milioni di casi confermati e oltre 6 milioni di morti registrati nel pianeta da inizio pandemia. È quanto emerge dall'ultimo report settimanale dell'Organizzazione mondiale della sanità, che...

Per leggere l'intero articolo cliccare qui

giovanni colonna
#2 Inviato : venerdì 13 maggio 2022 08:29:58(UTC)
Rank: Advanced Member
Messaggi: 644

Talvolta capita anche che siamo tra i primi in Europa e nel mondo. Questa volta lo siamo, ma dobbiamo solo vergognarci. Comprendo che è difficile bilanciare economia e pandemia, ma si sta dimostrando un gatto che si morde la coda. Siamo ancora in pandemia ma si da l'impressione che tutto sia finito. Con una immagine molto forte data da Palù, ogni giorno in Italia cade un jet carico ... di anziani.

L’inspiegabile abnorme numero di decessi giornalieri (quasi tutti anziani) e i costanti ricoveri in terapia intensiva (quasi tutti anziani) dicono semplicemente che la pandemia non è finita, che il virus gira (e muta) e che il suo bacino di attività principale è oggi costituito dai 15 milioni di anziani e persone fragili presenti in Italia.

Se a questo aggiungiamo che la covid colpisce non solo gli anziani non vaccinati ma anche i vaccinati, dobbiamo concludere che il sistema sanità sta dimostrando di non saper difendere queste persone. Evidentemente qualcosa non quadra, soprattutto manca una informazione adeguata che spieghi le modalità di prevenzione da attuare.

Per esempio, la mascherina FFP2, se portata da una persona che staziona per molte ore in un ambiente infetto, cioè contenente aerosol infetto, porta gradualmente all’aumento nel sistema respiratorio di una carica virale sempre maggiore. La mascherina protegge intorno al 95%, quindi un certo numero di particelle virali passa sempre, incrementando continuamente la carica infettante. Alla fine si raggiunge la carica limite oltre la quale l’organismo ha difficoltà a difendersi e si infetta.

Chi lo spiega agli anziani?

L’efficienza e l’efficacia dei vaccini sono variabili, principalmente negli anziani, e spiega il perché potrebbero  reinfettarsi, anche con la mascherina, se stazionano al chiuso in ambiente infetto. La probabilità è minore, ma non zero. Del resto è noto che la risposta al vaccino, come anche la capacità di superare la malattia, è fenotipica e anche geneticamente controllata, ma i come ed i perché sono ancora al di fuori delle nostre conoscenze.

Chi lo spiega agli anziani?

Se una persona vaccinata con la mascherina FFP2 vive per giorni e giorni in un ambiente chiuso e inquinato dagli aerosol prodotti da altri, pensate che la sua probabilità di infettarsi sia = a zero? La probabilità diventa molto concreta principalmente perché in casa si mangia e si dorme senza mascherina.

Chi lo spiega agli anziani?

Alla fine è un problema di inadeguata bonifica ambientale. Pensate che sanificare abbia a che fare con il solo lavaggio delle superfici senza dover abbattere anche (e soprattutto) la carica virale aeriforme a zero?  

C’è qualcuno che spiega agli anziani come fare?

La conclusione è una totale incapacità informativa (e culturale) dei media e del sistema sanitario nella sua globalità e la cosa è tanto più grave perché si tratta solo di saper spiegare, in modo semplice e chiaro.

Sic stantibus rebus … gli appelli agli anziani sono solo una “Speranza”. Non pensate che sia vergognoso far morire inutilmente tante persone senza provare a fare nulla per aiutarli ad attuare una corretta prevenzione? 

Un saluto

Gianluigi Ciocia
#3 Inviato : venerdì 13 maggio 2022 09:32:27(UTC)
Rank: Member
Messaggi: 18

Concordo . La percezione popolare è figlia del bisogno di normalità, troppo immaginario ancora. Sarebbe già più realistico comprendere la dimensione del problema, comparando i caduti (decessi) da COVID con i caduti civili, anche questi settimanali, da conflitto in Ucraina. Sarebbe sorprendente presa di coscienza di entrambi i fronti di perdite, realisticamente da considerare anche nelle prossime settimane 

Forum Jump  
Tu NON puoi inviare nuovi topic in questo forum.
Tu NON puoi rispondere ai topics in this forum.
Tu NON puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum.
Tu NON puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum.
Tu NON puoi creare sondaggi in questo forum.
Tu NON puoi votare nei sondaggi di questo forum.


chiudi