Ischemia miocardica

lug232007

L’angina migliora con gli ormoni

Cardiopatia ischemica Una nuova combinazione estroprogestinica migliora la riserva perfusionale miocardica nelle donne in età postmenopausale con angina. Recenti studi clinici hanno sollevato preoccupazioni sul possibile aumento del rischio cardiovascolare...
transparent

lug232007

Bypass coronarico: etnia non influenza mortalità operatoria

Cardiopatia ischemica Nonostante la più elevata mortalità operatoria prevista per ispanici, asiatici ed afroamericani, la vera mortalità operatoria conseguente a bypass coronarici di questi gruppi etnici non differisce da quella dei...
transparent

lug192007

Tiazolidinedioni connessi a rischio tumorale

Endocrinologia-diabete I pazienti diabetici, specie se di sesso femminile, che assumono tiazolidinedioni (TZD) sono esposti ad un aumento del rischio tumorale. In questi farmaci dunque c’è più di quanto sia immediatamente evidente, ed...
transparent

lug132007

Il peso grava in silenzio sul cuore

E’ stato dimostrato che i soggetti con obesità generalizzata o addominale presentano un’elevata prevalenza di patologie cardiovascolari subcliniche. L’associazione fra obesità o aumento della circonferenza della vita e malattie...
transparent

lug92007

Valutare lo stress dell’ischemico

Cardiopatia ischemica Molteplici prove implicano lo stress emotivo come causa di esiti negativi nei soggetti con coronaropatie. Il presente studio aveva lo scopo di determinare il metodo più accurato e semplice da usare per lo screening di pazienti...
transparent

lug92007

Nel giovane lupus soffrono le coronarie

Cardiopatia ischemica La funzionalità vasomotoria coronarica risulta danneggiata nelle giovani donne con LES, e ciò potrebbe essere correlato agli elevatissimi tassi di malattie cardiovascolari osservati in questa popolazione. L’incidenza...
transparent

lug22007

PCI: semplice sistema di punteggio predice complicazioni cardiovascolari

Cardiopatia ischemica Un semplice sistema di valutazione basato su sette punti è in grado di predire le complicazioni cardiovascolari a seguito di un PCI. Questo strumento è particolarmente utile nel processo del consenso informato sia dal...
transparent

lug22007

Tumore prostatico: terapia ormonale aumenta rischio infarto

Cardiopatia ischemica In alcuni pazienti anziani, la soppressione androgenica quale terapia per il tumore prostatico potrebbe determinare la comparsa più precoce di un infarto miocardico. Negli uomini di età minima pari a 65 anni con cardiopatie...
transparent

giu272007

Tumore prostatico: terapia ormonale aumenta rischio infarto

Oncologia-prostata In alcuni pazienti anziani, la soppressione androgenica per la terapia del tumore prostatico può scatenare la comparsa precoce di infarto miocardico: negli uomini di età dai 65 anni in su con fattori di rischio cardiaco...
transparent

giu252007

Infarto: rischio a lungo termine aumenta dopo primo ictus

Cardiopatia ischemica Il rischio assoluto di infarto o morte per cause vascolari dopo un primo ictus ischemico, anche in pazienti senza caratteristiche ad alto rischio, è paragonabile ai livelli usati come riferimento per le organizzazioni nazionali...
transparenttransparent
Non sei ancora iscritto?     REGISTRATI!   >>


chiudi