Manifestazioni neurologiche

mag42012

Indagine Fadoi: medici più attenti al dolore

Grazie all’azione di sensibilizzazione che abbiamo condotto nei reparti è cresciuta in maniera evidente l’attitudine a misurare, e più volte nel corso del ricovero, l’intensità del dolore: dal 47,8% siamo passati al 77,4% così Antonino Mazzone, presidente di Fondazione Fadoi
transparent

apr102012

Thai chi e stabilità posturale nei pazienti con M. di Parkinson

La malattia di Parkinson – come noto - induce perdita dell’equilibrio, diminuzione delle abilità funzionali e rischio di cadute. Benché vari programmi di rieducazione fisica siano stati raccomandati, una chiara prova di efficacia è stata raggiunta in...
transparent

apr32012

Terapia mantenimento con pemetrexed nel ca polmonare Nsclc

Nei pazienti con carcinoma del polmone non a piccole cellule (Nsclc) in fase avanzata, la qualità della vita durante la terapia di mantenimento con pemetrexed è simile al placebo, tranne che per un piccolo aumento della perdita di appetito; inoltre il...
transparent

mar122012

Dolore ricorrente aumenta rischio di fibromialgia

Uno studio esplorativo condotto su 47 bambini e ragazzi dai 6 ai 17 anni con dolore addominale ricorrente psicosomatico indica che questi soggetti sono a maggior rischio di sviluppare fibromialgia: una maggior durata del dolore e una localizzazione multipla...
transparent

feb162012

Dolore cronico, l’esperto: Mmg poco sensibili al tema

Tutti gli operatori sanitari e gli studenti in medicina e chirurgia andrebbero educati a riconoscere, valutare e gestire il dolore in modo efficace e in tempi ragionevoli. È questa una delle conclusioni che Furio Zucco, trae da PainSTORY
transparent

gen92012

Ricadute neurocognitive di obesità e sonno disturbato

Un sonno frammentato e di scarsa qualità ha un forte impatto sul funzionamento neurocognitivo dell'adolescente obeso. L'epidemia dell'obesità infantile ha dunque diverse implicazioni, non solo per l'aumento delle patologie cardiometaboliche, ma anche...
transparent

dic132011

L’insonnia: un nuovo fattore di rischio per le patologie coronariche

In un recente studio pubblicato su Circulation si è cercato di correlare i sintomi insonnia-correlati (difficoltà all'addormentamento, difficoltà a mantenere il sonno ed un sonno scarsamente ristoratore) agli eventi coronarici. Si tratta di uno studio...
transparent

dic12011

Dolore: Federanziani “boccia” i medici

I medici continuano a dimostrare scarsa sensibilità per il trattamento del dolore, ma dalla formazione potrebbero presto arrivare importanti contromisure. E’ il quadro che si ricava a mettere assieme due notizie della cronaca più recente
transparent

nov302011

Legge 38, attesa l’approvazione delle linee guida

A venti mesi dall’approvazione della Legge 38 sulle “Disposizioni per garantire l'accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore”, i protagonisti della guerra contro la sofferenza inutile fanno il punto e tirano le somme con un bilancio positivo
transparent

ott182011

Ritardata esecuzione del taglio cesareo

Il fatto Una partoriente era stata ricoverata presso una casa di cura alle 19.30 e dopo qualche ora è stato eseguito un taglio cesareo. Alla nascita, il feto, che aveva accusato segni di sofferenza, era stato sottoposto dalla pediatra di turno alla procedura...
transparenttransparent
Non sei ancora iscritto?     REGISTRATI!   >>


chiudi