Screening di massa

Siuro: sorveglianza attiva del ca prostatico indolente da promuovere ancora in Italia

feb122016

Siuro: sorveglianza attiva del ca prostatico indolente da promuovere ancora in Italia

Sono circa 10mila gli uomini colpiti ogni anno da carcinoma prostatico che presentano una neoplasia di ridotte dimensioni e scarsa aggressività. Tutti questi pazienti potrebbero essere sottoposti a sorveglianza attiva, basato su un monitoraggio...
transparent
Screening Psa, differenze prescrittive tra urologi e generalisti

feb92016

Screening Psa, differenze prescrittive tra urologi e generalisti

La prescrizione del test per l'antigene prostatico specifico (Psa) si è ridotta in modo diverso tra gli urologi e i medici di medicina generale, secondo uno studio pubblicato su Jama Internal Medicine che ha confrontato i tassi prescrittivi tra...
transparent

gen112016

Screening oncologico: benefici sulla mortalità complessiva ancora incerti

I danni dello screening dei tumori sono certi, ma i benefici sulla mortalità complessiva non lo sono. E su questa incertezza ci vuole onestà, sostengono sul British Medical Journal Vinay Prasad , professore associato alla Oregon Health...
transparent

gen82016

Screening Ca ovaio: ancora dubbi su efficacia

Lo screening del tumore dell'ovaio potrebbe ridurre di circa un quarto la mortalità specifica, che a 5 anni si aggira sul 60% circa, anche perché spesso il tumore che viene diagnosticato quando è già in fase avanzata. È questa...
transparent
Meno fondi a regioni giovani, Scotti: in Campania si invecchia meno perché si muore prima

ott282015

Meno fondi a regioni giovani, Scotti: in Campania si invecchia meno perché si muore prima

Le previsioni per il 2015 e il 2016 - secondo stime Svimez aggiornate a settembre 2015 - non sono delle migliori. Proseguono le diseguaglianze di reddito tra Nord e Sud dell'Italia e il Mezzogiorno è sempre più povero. Nel Centro- Nord oltre...
transparent

ott222015

Linee guida Acs: lo screening del cancro al seno dev’essere annuale o biennale, a seconda dell’età

Le donne a medio rischio di cancro al seno dovrebbero essere sottoposte a mammografia annuale dai 45 anni e dovrebbe essere offerta loro l'opportunità di scegliere se iniziare lo screening da 40 anni, nonostante in giovane età i benefici...
transparent

ott162015

Un test del sangue ai dipendenti del ministero del Lavoro per prevenire le malattie di cuore

Un test rapido e indolore che consiste in un prelievo di sangue dal polpastrello di tutti i dipendenti del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali con l'obiettivo di sensibilizzarli sull'importanza della prevenzione delle malattie cardiovascolari,...
transparent
Tumori cutanei, screening dermatologico efficace ma talvolta impraticabile

ott162015

Tumori cutanei, screening dermatologico efficace ma talvolta impraticabile

Secondo uno studio belga pubblicato su Jama Dermatology lo screening total-body del medico di famiglia trova un maggior numero assoluto di tumori della pelle, ma quello eseguito dallo specialista dermatologo sembra essere una valida alternativa. «L'incidenza...
transparent
L’Uspstf consiglia lo screening per il cancro colorettale dai 50 ai 75 anni di età

ott122015

L’Uspstf consiglia lo screening per il cancro colorettale dai 50 ai 75 anni di età

In un documento pubblicato in bozza sul sito istituzionale e modificabile in base ai commenti dei lettori fino al 2 novembre prossimo, la Us Preventive services task force (Uspstf) consiglia lo screening per il cancro colorettale a partire dai 50 fino...
transparent

lug132015

Cresce la sovradiagnosi nello screening del tumore della mammella

La maggiore diffusione dello screening mammografico sembra aver comportato l'aumento delle diagnosi di tumori di piccole dimensioni e di scarsa o nulla evolutività, tanto da non portare a modifiche della mortalità; in una parola: sovradiagnosi,...
transparenttransparent
Non sei ancora iscritto?     REGISTRATI!   >>


chiudi